Lippi: “La mia carriera è finita due anni fa. In Italia ci sono tanti stranieri”

L’ex ct della Nazionale, ha parlato del calcio italiano e dell’esclusione degli Azzurri dai prossimi Mondiali

Marcello Lippi ha parlato dopo la presentazione della ‘Reset Group’, agenzia del figlio Davide e Carlo Diana. L’ex ct dell’Italia ha dichiarato: “Sono soddisfatto di quel che ho avuto: la mia carriera è finita due anni fa e non ho intenzione di ricominciare. Non è una risposta a nessuno: lo dico da due anni ogni giorno”.

Lippi ha poi concluso, commentando l’esclusione della Nazionale azzurra dai prossimi Mondiali in Qatar: “Ho provato dispiacere, amarezza, nessuno avrebbe pensato di perdere contro la Macedonia. La Nazionale ci ha fatto vedere tre anni di grande calcio, ha vinto gli Europei e invece non andiamo ai Mondiali per la seconda volta consecutiva. Il calcio italiano è in un momento non brillantissimo, ci sono tanti stranieri. Quando allenavo io la Nazionale sceglievo sul 65% degli italiani, ora la situazione è capovolta”.

Next Post

Serie B, Vicenza: esonerato Cristian Brocchi

Lun Apr 11 , 2022
Con una nota ufficiale, la società biancorossa ha comunicato di aver sollevato dall'incarico di allenatore l'ex centrocampista
P