Milan, Pioli: “Pensiamo alla Fiorentina e basta”

La lotta scudetto è ancora aperta: il Milan capolista si prepara alla sfida contro la Fiorentina

C’è un atteggiamento di cautela in casa Milan e tra le parole di Stefano Pioli che si prepara alla sfida del suo Milan contro la Fiorentina.

Non c’è fretta, bisogna pensare a partita dopo partita: “La cosa migliore è concentrarsi sulla prossima partita. Ho visto attenzione, determinazione e generosità, le qualità che ci serviranno domani. Poi spesso decidono gli episodi, ma tu devi metterci qualcosa in più. È sbagliato pensare alle prossime quattro partite, ne abbiamo in testa solo una. Le parole di Maldini dopo la Lazio mi hanno colpito, si è detto orgoglioso di noi e io lo sono altrettanto, nell’avere dirigenti di così alto profilo”.

Pioli ha anche commentato anche se senza sbilanciarsi il k.o dell’Inter a Bologna: “Ripeto ciò che ho detto, per noi contano cuore caldo e mente fredda. Dobbiamo essere lucidi, i momenti cambiano e così le partite. A Roma abbiamo meritato la vittoria perché ci abbiamo creduto e dobbiamo partire dai due gol fatti, dall’accelerazione di Leao alla scivolata di Giroud, dalla pressione di Rebic alla posizione di Ibrahimovic e la zampata di Tonali. Non mi interessa se fuori dal campo siamo apprezzati o no, cerchiamo di coprire i nostri limiti ed esaltare le nostre qualità”.

E sulla sfida contro la Viola: “Affrontiamo una squadra aggressiva a veloce, serve una prestazione da Milan. Livello alto, sarà una gara fondamentale per lo scudetto come lo era quella con la Lazio e lo sarà quella col Verona. Se siamo qua è perché abbiamo sempre avuto questo atteggiamento, senza esaltarci troppo né scoraggiarci”. T

Next Post

Italiano: "Theo e Leao? In quella zona abbiamo preparato qualcosa"

Sab Apr 30 , 2022
L'allenatore della Fiorentina alla vigilia della sfida con i rossoneri si sofferma sui pericoli che arriveranno dalla corsia sinistra della formazione di Pioli
P