Mkhitaryan lascia la nazionale dell’Armenia: “Mi dedicherò solo alla Roma”

“È stato un onore giocare per la mia nazione negli ultimi 15 anni e ancor di più esserne stato il capitano negli ultimi 6 anni”

“Farewell, my beloved national team”…”È stato un onore giocare per la mia nazione negli ultimi 15 anni e ancor di più esserne stato il capitano negli ultimi 6 anni”. Questo è il messaggio lanciato da Henrik Mkhitaryan dal proprio profilo twitter, in cui conferma di lasciare la nazionale armena.

“Cari amici, ricordo quando ho indossato per la prima volta la maglia della mia nazionale in una gara amichevole contro il Panama, e il mio primo gol per la mia nazione, in una partita di qualificazione ai Mondiali contro l’Estonia. Volevo vincere ogni gara della mia carriera, non importava quanto questo sarebbe stato difficile”.

“Dopo 95 presenze in nazionale, tanto duro lavoro, passione e alti e bassi durante il mio lungo il viaggio in rappresentanza del mio Paese sul campo, ho preso la decisione di ritirarmi dalla mia carriera internazionale con la nazionale armena. Ho preso questa decisione dopo la mia ultima partita contro la Germania a novembre. Penso che sia il momento giusto. Ho dato tutto quello che potevo dare alla mia Nazionale”.

Nel futuro dell’attaccante armeno adesso ci sarà spazio soltanto per le squadre di club: “Per i prossimi anni sarò quindi completamente concentrato sulla mia carriera con i club. Sono cresciuto calcisticamente in Armenia, la mia terra natale, e sarò per sempre grato a ogni singola persona che mi ha sostenuto, che mi ha allenato, con cui ho giocato e che ha contribuito alla mia crescita come calciatore e come persona. In bocca al lupo alla mia nazionale”, ha concluso Mkhitaryan.

Next Post

Per de Ligt è cambiato tutto: il rinnovo con la Juve non è utopia, addio congelato

Gio Mar 3 , 2022
Per de Ligt è cambiato tutto: il rinnovo con la Juve non è utopia, addio congelato
P