Napoli, Spalletti: “Sarebbe bello se si parlasse della partita oltre che di tutto il resto”

Le parole del tecnico partenopeo alla vigilia della partita contro l’Atalanta.

(Photo by MB Media/Getty Images)

Ecco le parole del tecnico del Napoli Luciano Spalletti alla vigilia della trasferta di Bergamo contro l’Atalanta per la partita della trentunesima giornata di Serie A.

“Sarà una di quelle partite che ti guardano negli occhi: chi abbassa lo sguardo nei 95 minuti perde. L’Atalanta sa mantenere alto il livello di forza, qualità e ritmo. In queste sfide servono 95 minuti di sportellate”.

“Le assenze? Se non ci addossate nessuno stato di emergenza siamo molto felici. Uso le parole di Koulibaly: ‘Siamo tutti napoletani fino al termine della stagione’. Se non c’è uno con le caratteristiche di Di Lorenzo? C’è, c’è: Zanoli ha le stesse caratteristiche. Non ha giocato finora perché ha davanti Di Lorenzo”.

“Insigne? Ogni volta dicono possa essere turbato dalle situazioni, può darsi, ma nel modo di stare insieme alla squadra e con me non lo dà a vedere. Mertens e la nascita del figlio? Diventiamo ciò che amiamo: lui è napoletano perché ama la città. Spero che contro l’Atalanta mi presenti il conto di tutte quelle volte che era pronto e non l’ho fatto giocare”.

“Osimhen? Di lui parlerà la società domani, per chiarire. Sono contento che dedichiate un grande spazio sulla Gazzetta, addirittura un richiamo in prima pagina. Covid, plusvalenze, Alemao, Osimhen e lo spogliatoio contro. Parlando della partita avreste fatto un quadro completo: bisogna stare attenti a fare il gioco delle tre carte coi tifosi, che poi vi sgamano facilmente”.

“La Nazionale? Si deve continuare con Mancini: la strada è quella giusta. Ha portato giovani per il futuro, ha vinto un titolo importantissimo. Si può sbagliare una partita, come è successo, ma la qualità nel gioco è sotto gli occhi di tutti. C’è da migliorare: siamo indietro per stadi e strutture, e poi c’è il problema culturale. Da noi si cerca la vittoria sin dalle scuole calcio”.

Next Post

Zaniolo sempre in orbita Juve ma persistono i dubbi: gli altri nomi sul taccuino

Sab Apr 2 , 2022
Zaniolo sempre in orbita Juve ma persistono i dubbi: gli altri nomi sul taccuino
P