Niente Juve per Martial: il francese si trasferisce al Siviglia

Martial, accostato anche alla Juve, lascia il Manchester United e va al Siviglia in prestito fino al termine della stagione: visite mediche e firma.

Anthony Martial, accostato anche alla Juventus di Massimiliano Allegri in questa sessione di mercato, saluta il Manchester United e dice sì al Siviglia di Monchi fino al termine della stagione.

Red Devils e andalusi hanno raggiunto l’accordo sulla base del prestito secco, senza diritto di riscatto, con la società spagnola che pagherà 6 milioni di euro, una parte dell’ingaggio percepito dal calciatore fino al prossimo 30 giugno. Secondo quanto appreso da GOAL, le parti hanno concordato l’opzione di rinnovo del prestito per un altra stagione. La punta è in Spagna per visite mediche e firma.

A convincere Martial ad accettare la proposta del Siviglia è stato proprio l’ex direttore sportivo della Roma, Monchi, che gli ha garantito un ruolo da protagonista. Un’opportunità che il francese non ha voluto lasciarsi scappare per provare a convincere il commissario tecnico dei ‘Blues’ Didier Deschamps a portare ai Mondiali in programma in Qatar.

Nelle ultime settimane anche la Juventus si era interessata a Martial. La duttilità del francese, che può giocare sia nel ruolo di esterno che come seconda punta o centravanti, aveva spinto la dirigenza bianconera ad avviare i contatti con l’entourage del calciatore per capire la fattibilità dell’operazione. La società torinese ha deciso di non affondare il colpo, spostando tutta l’attenzione su Dusan Vlahovic.

Next Post

Southgate: "Nessuno canta meglio di Abraham. Sui Mondiali..."

Mar Gen 25 , 2022
Il CT della nazionale inglese Gareth Southgate parla del rapporto tra musica e calcio, svelando quanto sia intonato il giallorosso Tammy Abraham. Poi fa il punto sulla sua nazionale in vista dei prossimi Mondiali.
P