Nizza, l’ex portiere Cardinale avvisa il PSG su Galtier

Cardinale parla dell’impatto negativo che Galtier ha avuto sullo spogliatoio.

L’ex portiere del Nizza Yoan Cardinale ha fatto un avvertimento al Paris Saint-Germain, rivelando la fragilità dello spogliatoio sotto la guida di Christophe Galtier, che è destinato a sostituire Mauricio Pochettino e ad assumere la guida del PSG, dopo il drammatico fallimento del club parigino nella conquista della Champions League nel corso di questa stagione, battuto dal Real Madrid poi campione.

La scorsa stagione, il Nizza era secondo in Ligue 1 alla fine di gennaio, ma poi è crollato, con appena quattro vittorie su 12 partite tra febbraio e aprile, finendo poi al quinto posto.

Cardinale, che è svincolato da quando il suo contratto con il Nizza è scaduto alla fine della stagione 2020-21, ha parlato dell’impatto negativo di Galtier sullo spogliatoio come una costante e ha affermato che la sua potenziale partenza per il PSG sarebbe vantaggiosa per tutti.

“Onestamente, penso che sia una buona cosa che se ne vada”, ha detto Cardinale a RMC Sport. “Per aver avuto due o tre conversazioni con i giocatori che sono ancora nello spogliatoio del Nizza, c’è stata una grande rottura nello spogliatoio. Ci sono stati molti problemi. L’allenatore ha alienato lo spogliatoio per farsi ascoltare meglio dalla dirigenza. A quanto mi è stato detto, i problemi tra la dirigenza del Nizza e l’allenatore erano diventati così importanti da ripercuotersi sullo spogliatoio. L’allenatore si è messo alle spalle lo spogliatoio per farsi ascoltare meglio dalla dirigenza, in vista degli acquisti che stavano arrivando”.

Nel frattempo, Lucien Favre è stato confermato come sostituto di Galtier al Nizza, con cui si è qualificato per la Champions League nel 2017 (l’anno di Balotelli), prima di passare al Borussia Dortmund nel 2018.

Cardinale, che ha collezionato 36 presenze in Ligue 1 con il Nizza nella prima stagione sotto la guida di Favre, ha ribadito la sua convinzione che il cambio di allenatore porterà benefici a entrambi i club.

“Penso che questo accordo sarà vantaggioso per tutti. Galtier sarà contento”, ha aggiunto. “Lo spogliatoio del Nizza, con il ritorno di Favre, credo sarà anch’esso vincente. E soprattutto agli occhi dei tifosi è la scelta giusta”.

Next Post

Barcellona, il prezzo di Lewandowski non è giusto

Gio Giu 30 , 2022
Il club blaugrana propone 40 milioni, il Bayern Monaco ne vorrebbe 60.
P