Pandev carica l’Inter: “Inzaghi allenatore nato, scudetto possibile”

L’ex attaccante, compagno di squadra alla Lazio per tre anni dell’attuale allenatore nerazzurro, ha parlato delle prospettive stagionali di Lautaro e compagni.

(Photo by Robert ATANASOVSKI / AFP) (Photo by ROBERT ATANASOVSKI/AFP via Getty Images)

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Goran Pandev ha parlato del momento dell’Inter e delle prospettive della squadra di Simone Inzaghi, suo ex compagno di squadra per tre stagioni alla Lazio.

Secondo l’ex attaccante macedone, fresco di addio al calcio dopo i sei mesi in Serie B al Parma nella scorsa stagione, l’Inter ha tutto per puntare allo scudetto, a partire dall’attacco: “Inzaghi ha un attacco eccezionale, c’è solo l’imbarazzo della scelta, l’unico problema è azzeccare la coppia giusta. Dzeko è un fuoriclasse, ogni allenatore lo vorrebbe nella propria squadra, mentre Lautaro starebbe bene negli attacchi delle prime otto d’Europa. Quest’anno può vincere la classifica cannonieri”.

Situazione diversa in Champions League, competizione che Pandev conosce bene per averla vinta proprio con l’Inter: “Questo è il campionato più equilibrato degli ultimi anni, ma Inzaghi ha la rosa più forte, oltre a Lukaku ha preso anche altri giocatori importanti, tipo Asllani che mi piace molto. Spero che Simone riesca dove non è riuscito l’anno scorso. In Champions purtroppo l’Inter è capitata nel girone più duro, la qualificazione passa dal doppio incrocio con il Barcellona. Ma se vanno agli ottavi, poi ci si puà divertire…”.

Infine un retroscena sul passato da calciatore di Inzaghi, già proiettato verso la carriera di allenatore…: “A Formello ripeteva a memoria le formazioni delle squadre di C, noi lo guardavamo stupiti. Sì, me lo aspettavo sarebbe arrivato tra i grandi”.

 

Next Post

Salernitana, Vincenzo de Luca: "Ristruttrureremo l'Arechi"

Sab Set 17 , 2022
In un'intervista il governatore campano spiega come potrà essere ristrutturato lo stadio
P