Premier League, Kulusevski e Kane stendono il City: Conte riparte dopo tre Ko

Incredibile a Manchester, dove il City cade al 95′ sotto i colpi di Harry Kane. Primo gol in Inghilterra per l’ex Juve Dejan Kulusevski, Conte interrompe un filotto di tre ko consecutivi.

Il Tottenham interrompe la striscia di tre sconfitte consecutive imponendosi all’Etihad contro la capolista Manchester City. Una gara infinita e incredibile quella condotta dagli uomini di Conte, che vengono ripresi due volte ma trovano la rete del successo con Harry Kane nel finale di gara. Vittoria “alla Conte”, ottenuta con carattere e determinazione. Beffa tremenda per Guardiola, che mantiene sei punti di vantaggio sul Liverpool con una gara in più.

Manchester City-Tottenham, il tabellino:

Manchester City (3-4-3): Ederson; Walker, Ruben Dias, Laporte, João Cancelo; Rodri, Gündogan, Bernardo Silva; Sterling (68′ Mahrez), de Bruyne, Foden. All.: Guardiola.
Chelsea (3-4-3): Lloris; Romero, Dier, Davies, Emerson Royal (83′ Doherty); Bentancur, Sessegnon (94′ Davinson Sanchez), Højbjerg, Kulusevski; Son (80′ Lucas Moura), Kane. All.: Conte.
Arbitro: Anthony Taylor di Manchester.
Gol: 4′ Kulusevski (T, 0-1), 33′ Gündogan (M), 59′ e 95′ Kane (T), 92′ rig. Mahrez (M).
Assist: Son (T, 0-1), Son (T, 1-2), Kulusevski (T, 2-3).

Manchester City-Tottenham, la cronaca in breve

Il neo acquisto Dejan Kulusevski ha trovato il gol che apre le marcature al 4′: Ruben Dias per Kulusevski, che di prima manda lungo Son. Il sudcoreano, tutto solo, serve a porta sguarnita l’ex juventino, che non può proprio sbagliare il suo primo centro con gli Spurs: 0-1. Primo gol al Tottenham per lo svedese.

Il pareggio del City arriva al 33′ con Gundogan: palla tesa di Sterling per de Bruyne, anticipato da Lloris, che respinge ma lascia la porta sguarnita. A quel punto, per il turco-tedesco è un gioco da ragazzi insaccare: 1-1. 

Nuovo vantaggio degli Spurs con Harry Kane al 59′: gran cross al centro di Son dal vertice sinistro dell’area e piatto di controbalzo del numero 10 degli Spurs, sbucato dalle retrovie in posizione regolarissima. Sul punteggio di 2-1, nel finale succede di tutto. Il City trova, al 92′, il gol del pareggio su rigore con Mahrez. Penalty assegnato dopo il VAR-check, che rileva il fallo di mano in area di Romero dopo un intervento in tackle sul pallone. Dal dischetto, l’algerino insacca col mancino sotto la traversa e fa 2-2

Sembra finita, ma al 95′ il capitano Harry Kane trova la rete del definitivo 3-2 che regala la vittoria a Conte dopo tre sconfitte consecutive: Kulusevski se ne va sulla destra, sterza e cross col mancino, trovando lo stacco vincente del numero 10 degli Spurs.

Next Post

Bottas: "Settimana speciale"

Sab Feb 19 , 2022
Il pilota dell'Alfa Romeo ha girato a Fiorano in vista dell'inizio della stagione.
P