Premier League: prima il brivido di paura, poi la goleada. Conte non stecca l’esordio

Il Tottenham di Antonio Conte va sotto 1-0 con il Southampton poi rimonta e dilaga ‘in scioltezza’. Esordio per Perisic. Liverpool fermato in trasferta dasl Fulham, il Chelsea espugna il campo dell’Everton.

Prima il brivido di paura, poi la goleada. Il Tottneham di Antonio Conte batte 4-1, in rimonta, il Southampton nell’esordio in Premier League.

I Saints passano in vantaggio al minuto numero 12 con gol di Ward-Prowse. Il vantaggio, però, dura appena 9 minuti. Su assist di Kulusevski – ormai rigenerato dalla cura del tecnico di Lecce – Sessegnon trova il gol dell’1-1. Il Southampton prova quindi a rintanarsi in difesa, ma il fortino resiste poco: al 31’ gli Spurs passano in vantaggio con un colpo di testa di Dier su angolo di Son.

Nella ripresa, poi, il Tottenham continua la sua pressione e trova il 3-1: cross basso di Royal e Salisu la butta nella sua porta con un goffo intervento. Il definitivo 4-1 arriva 120 secondi più tardi con Kulusevski, bravo a stoppare il passaggio di Emerson Roayl e battere con un tiro a giro  Bazunu. Al 66’, poi, ha fatto il suo esordio con la maglia degli Spurs, Ivan Perisic: uno dei ‘colpi’ (addirittura arrivato a 0 sterline l’ex giocatore dell’Inter) del calciomercato estivo.

Nelle altre partite, il Liverpool va due volte in svantaggio in trasferta con il Fulham ma si salva entrambe le volte, la seconda con Salah, che sigla il 2-2 all’80’. Male anche l’altra squadra del Merseyside, l’Everton, battuta in casa dsl Chelsea per 1-0, decisivo un rigore di Jorginho nel recupero del primo tempo. Questi gli altri risultati odierni: Bournemouth-Aston Villa 2-0, Leeds-Wolverhampton 2-1, Newcastle-Nottingham Forest 2-0.

Next Post

Il gol "salva" Sessegnon, Conte ci ride sopra

Sab Ago 6 , 2022
L'autore del gol del pareggio contro il Southampton, prima del 4-1 finale, aveva scherzato a fine partita e il tecnico degli Spurs ha commentato con il sorriso le sue parole
P