PSG, l’ex Meunier: “Neymar ha perso la magia”

L’ex compagno di squadra di Neymar, il belga Meunier, parla con tristezza dell’attuale situazione dell’asso verdeoro.

Neymar ha “perso la sua magia” dopo aver trascorso cinque stagioni con il Paris Saint-Germain, secondo l’ex compagno di squadra Thomas Meunier.

Il brasiliano Neymar rimane il giocatore più costoso al mondo dopo il suo passaggio dal Barcellona alla capitale francese per 222 milioni di euro nell’agosto 2017.

Il 30enne ha collezionato 144 presenze con il PSG e ha vinto 11 trofei, anche se non ha ancora vinto la Champions League con i giganti della Ligue 1. Neymar ha firmato un nuovo contratto di quattro anni lo scorso anno.

L’ex difensore del PSG Meunier, che ha trascorso quattro anni in Francia rima di passare al Borussia Dortmund nel 2020, ritiene che la carriera di Neymar si sia arenata.

“Devo ammettere che ero un grande fan di Neymar quando giocava ancora nel Barcellona. A Parigi, però, ha perso la sua magia, dal mio punto di vista”, ha detto Meunier a Kicker.

“Il ritorno è tutto per lui. Se avessi avuto 10 anni, avrei avuto il suo poster in camera mia”.

Neymar ha segnato esattamente 100 gol per il PSG in tutte le competizioni, 71 in meno di quelli realizzati da Mbappe nello stesso numero di stagioni.

Il prodotto delle giovanili del Santos ha segnato 19 gol in campionato nella sua prima campagna con i parigini, ma da allora non è riuscito a superare i 15 in nessuna delle quattro stagioni.

Il belga Meunier ha vissuto un periodo difficile al PSG, che ha attribuito a una combinazione di fattori sia dentro che fuori dal campo.

“A Parigi sono stato messo da parte dall’allora direttore sportivo [Leonardo] perché non volevo prolungare il mio contratto”, ha detto. “Anche a livello privato non è stato facile lasciare Parigi. Io, mia moglie e i miei figli amavamo tutti la città. È stato difficile rinunciarvi. Ma col tempo siamo riusciti ad adattarci come famiglia”.

Next Post

Psg, scintille tra Messi e Sergio Ramos: i compagni li dividono

Mar Lug 26 , 2022
Una brutta entrata dell'ex capitano del Real Madrid ha scatenato la reazione del sette volte Pallone d'Oro.
P