Qatar 2022, Inaki Williams esordirà al Mondiale con la maglia del Ghana

La punta del Bilbao: “A differenza di Nico, ho scelto il Ghana per nonno Richard”.

L'esordio del Ghana contro il Portogallo porta con sé la storia dei fratelli Williams, calciatori dell'Athletic Bilbao: Nico ieri ha indossato la maglia della Spagna, Inaki oggi vestirà i colori del Ghana; è la prima volta in un Mondiale, perché i Boateng condividono solo il papà come genitore.

Dopo aver indossato 17 volte la maglia Under 21 delle Furie Rosse e debuttato nella Nazionale maggiore ai tempi di Del Bosque, il 28enne ha scelto di difendere i colori delle Black Stars: "Il presidente federale ha provato a convincermi a marzo, ma pensavo che meritasse la Nazionale un ragazzo che fosse più ghanese di me. I miei genitori premevano perché accettassi e così il CT Addo, ma è servito un viaggio in estate in Ghana e l'abbraccio di nonno Richard a farmi prendere questa decisione – Il mio sogno è di vedere uno dei miei nipori giocare per il Ghana, ha detto". spiega alla Gazzetta "Ho rispolverato cose che avevo dentro: il cibo, la lingua 'twi' e i canti, che fanno parte della vita in spogliatoio e che hanno temi religiosi. E il vissuto dei calciatori è il mio, ci sono storie di emigrazione, di difficoltà, di povertà e per questo c'è un forte spirito di condivisione. Auguro a Nico il meglio, ma vorrei incontrarlo e battere la Spagna".

 

 

Next Post

Qatar 2022, Svizzera-Camerun: le probabili formazioni

Gio Nov 24 , 2022
Tra gli elvetici Embolo è preferito alla stellina Okafor, Song ritrova Anguissa e punta su Choupo-Moting: parte il Girone G.
P