Real Madrid, Ancelotti: “Il nostro mercato è chiuso”

Il tecnico madrileno commenta il mercato del Real dopo il ko contro il Barcellona nella tournée statunitense.

L’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti ha dichiarato che la sua squadra è “migliore dell’anno scorso” e ha suggerito che non ci saranno altri arrivi al Santiago Bernabeu in questa finestra di trasferimento.

I Blancos hanno vinto la Liga e la Champions League nel 2021-22 e da allora hanno aggiunto Antonio Rudiger dal Chelsea e Aurelien Tchouameni dal Monaco alla propria rosa

Tuttavia, ci si è interrogati sulla mancanza di opzioni in attacco, con Luka Jovic che è partito per la Fiorentina e i dubbi sul futuro immediato di Marco Asensio.

Ieri sera, nell’ambito della preparazione pre-stagionale a Las Vegas, il Madrid ha affrontato i rivali del Barcellona nel Clasico, perdendo per 1-0 con uno splendido colpo di Raphinha.

Oltre all’ex Leeds United, il Barca ha ingaggiato Robert Lewandowski dal Bayern Monaco per completare un formidabile gruppo di attaccanti in vista della nuova stagione.

Il fuoriclasse madrileno Karim Benzema non ha partecipato, anche se Ancelotti ha confermato che il francese tornerà nella prossima partita contro il Club America.

Alla domanda dei giornalisti dopo la sconfitta contro il Barca se avesse bisogno di un altro attaccante, Ancelotti ha risposto: “La squadra è chiusa ed è migliore dell’anno scorso. I nostri due nuovi arrivi daranno un grande contributo. Ci sono 27 giocatori, tanti, e allenarli non è facile, ma quelli che ho sono intelligenti e capiscono le difficoltà che ho”.

Sul futuro di Asensio e del centrocampista Dani Ceballos, Ancelotti si è limitato a dire che “dipende da loro” e “dal club”.

Eden Hazard ha iniziato la partita all’Allegiant Stadium giocando come falso nove tra Vinicius Junior e Rodrygo, e Ancelotti ha lasciato intendere che potrebbe essere questa la posizione prevalente del belga nella prossima stagione.

“Può giocare in diverse posizioni, lo si è visto l’anno scorso”, ha detto. “Ha le qualità per fare il falso nove, ma deve abituarsi”.

Next Post

Tuchel: "Koulibaly? Unica nota positiva"

Dom Lug 24 , 2022
C'è poco da salvare dopo la disastrosa sconfitta in amichevole contro l'Arsenal...
P