Real Madrid, Modric torna a parlare di Mbappe

Kylian Mbappe ha snobbato il Real Madrid per firmare un nuovo contratto con il Paris Saint-Germain, ma Luka Modric ritiene che un trasferimento possa ancora avvenire in futuro.

Luka Modric ritiene che Kylian Mbappe potrebbe ancora trasferirsi al Real Madrid in futuro, nonostante abbia snobbato i vincitori della Champions League per rimanere al Paris Saint-Germain.

Si pensava che Mbappe si trasferisse al Santiago Bernabeu, visto che il suo contratto con il PSG era in scadenza, ma invece ha scelto di firmare un nuovo accordo per prolungare la sua permanenza a Parigi fino al 2025.

Questo ha provocato la reazione rabbiosa dei tifosi madrileni e anche del presidente della Liga Javier Tebas, che ha espresso la sua frustrazione definendo la decisione un “insulto al calcio” e ha presentato un reclamo alla UEFA per le cifre messe sul piatto dai francesi.

Tuttavia, Modric ha dichiarato che Mbappe non deve essere crocifisso per essere rimasto in Francia e ritiene che la porta sia ancora aperta per il 23enne, che potrebbe trasferirsi a Madrid nei prossimi anni.

“Mbappe ha deciso come ha deciso, è un suo diritto e ora vive con quella decisione. La storia continua”, ha detto Modric a Sportske. “Tutti pensavamo che sarebbe venuto da noi, non è successo e ora? Beh, non abbiamo intenzione di crocifiggere l’uomo. Mbappe è un grande giocatore, ma come ripeto sempre, in qualsiasi contesto, nessun giocatore è più importante del club. Il Real è il più grande, al di sopra di ogni giocatore e sarà sempre così. Chi sa cosa può succedere domani, figuriamoci tra tre o quattro anni nel calcio? Solo il tempo ce lo dirà”.

Next Post

Romelu Lukaku: "Non vedo l’ora di lavorare con Inzaghi"

Sab Lug 2 , 2022
Il belga Romelu Lukaku ha parlato sul canale ufficiale dell'Inter a proposito del suo ritorno al club nerazzurro dopo un anno di transizione al Chelsea.
P