Rivoluzione Salernitana: 11 titolari diversi rispetto alla gara col Napoli

Il mercato stravolge la Salernitana: contro lo Spezia 11 titolari diversi rispetto a quelli scesi in campo contro il Napoli prima della sosta.

La Salernitana esce letteralmente rivoluzionata dall’ultima sessione di calciomercato. I campani, fanalino di coda del campionato di Serie A, hanno attinto a piene mani sul fronte acquisti grazie alle intuizioni del nuovo DS Walter Sabatini.

Contro lo Spezia, infatti, Stefano Colantuono schiererà una formazione titolare composta da 11 calciatori diversi rispetto a quelli scesi in campo contro il Napoli prima della sosta. Di questi ben sette sono proprio i nuovi innesti che hanno puntellato la rosa nella finestra di gennaio.

Nel faccia a faccia con vista salvezza contro la formazione di Thiago Motta, i granata scenderanno in campo con l’impianto tattico del 4-3-2-1: il riferimento centrale sarà Mousset, ispirato tra le linee dal duo Ribery-Verdi. A centrocampo Radovanovic, affiancato da Kastanos e Lassana Koulibaly. In difesa coppia centrale imbastita da altre due new entry che rispondono ai nomi di Dragusin e Fazio, mentre sulle corsie agiranno Mazzocchi e Ranieri. In porta altra novità: giocherà Sepe.

Un undici titolare che non trova punti di contatto con quello schierato lo scorso 23 gennaio nel match contro la truppa Spalletti.

Nel Derby campano, infatti, i granata si erano presentati al ‘Maradona’ sulle note del 4-5-1, con Belec tra i pali schermato dalla linea di difesa a quattro composta da Veseli, Bogdan, Gagliolo e Delli Carri. A centrocampo toccò a Vergani, Obi, Di Tacchio, Schiavone e Kechrida agire alle spalle di Bonazzoli unica punta. In una parola: rivoluzione.

Uno stravolgimento totale per dare la caccia all’obiettivo salvezza.

Next Post

Il primo allenamento di Eriksen col Brentford

Lun Feb 7 , 2022
Guarda la prima sessione di allenamento di Christian Eriksen col Brentford.
P