Rodgers se la prende con l’arbitro: “Ci ha fischiato sempre contro”

La delusione dell’allenatore del Leicester dopo l’eliminazione in semifinale di Conference League contro la Roma: “Dovremo fare tesoro di questa esperienza per crescere”.

(Photo by Michael Steele/Getty Images)

Il Leicester manca l’appuntamento con la prima finale europea della sua storia. 

All’Olimpico la squadra di Brendan Rodgers è piegata da un gol di Tammy Abraham dopo l’1-1 dell’andata ed esce di scena dalla Conference League ad un passo dall’ultimo atto.

Al termine del match il tecnico delle Foxes ha sfogato la propria delusione contro l’arbitraggio in conferenza stampa: “Non so se l’atmosfera, il clima che si respirava allo stadio e il ritmo abbiano influito, ma tutte le decisioni sono state contro di noi”.

Dopo una buona partenza in stagione la squadra si è spenta e il Leicester non parteciperà alle coppe nella prossima stagione: “Il prossimo anno avremo più tempo per preparare le partite – ha aggiunto Rodgers – La nostra è una squadra giovane, ma purtroppo poco fisica, sapevamo che avremmo sofferrto sulle palle inattive. Il bilancio della stagione non è quello che volevamo, ma quanto vissuto quest’anno ci aiuterà in vista della prossima stagione. Mercato? Faremo qualcosa, ma la base di qualità è già ottima”.

Poche parole sulla partita: “Complimenti alla Roma. Avremmo dovuto imporre il nostro gioco, ma entrambe le squadre hanno creato poco”.

Next Post

Mancini: "Mourinho è il nostro capobranco"

Ven Mag 6 , 2022
Le parole del difensore giallorosso dopo il successo sul Leicester
P