Serie A, Casini preoccupato per il 13 agosto

Il presidente della Lega Calcio teme il caldo: “La prima preoccupazione e’ legata al clima”.

Il presidente della Lega Calcio Casini è preoccupato per il caldo: “La prima preoccupazione e’ legata al clima, dato che l’eventuale persistenza delle attuali temperature renderebbe difficile cominciare a giocare il 13 agosto. Di certo si trattera’ di una stagione anomala per via della pausa legata alla Coppa del Mondo, e sara’ triste dovervi assistere senza la partecipazione della nazionale azzurra. Ma questo fungera’ da monito per investire sempre piu’ sui giovani italiani nel nostro campionato”.

Per quanto riguarda poi gli obiettivi della Lega Calcio, Casini ha aggiunto: “La Lega deve rafforzarsi per essere sempre piu’ al servizio di tutte le squadre. Questo va fatto non soltanto sul piano commerciale, ma anche per quanto riguarda le infrastrutture, e da questo punto di vista l’Udinese costituisce una delle migliori pratiche da seguire”.

Next Post

Cremonese, continua la caccia al numero 9: le ultime idee

Ven Lug 22 , 2022
Diversi i nomi sul taccuino della dirigenza della neopromossa, in cerca di un bomber da almeno 10/15 gol a stagione per riuscire a mantenere la categoria
P