Serie A: il Sassuolo vince su una Dea spenta. L’Udinese beffa il Venezia nel finale

I neroverdi con un doppio Traore stendono un’Atalanta già con la mente al Lipsia, mentre il Venezia di Zanetti è beffato per 2-1 con una rete al 94°.

(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Nel pomeriggio di oggi, oltre alla bellissima gara tra Napoli e Fiorentina, si sono giocate altre due gare davvero molto interessanti. Nella prima partita il Sassuolo riesce a superare al Mapei Stadium l’Atalanta del Gasp per 2-1, evidentemente già con la testa proiettata al ritorno dei quarti di Europa League col Lipsia in programma giovedì.

Nell’altra partita in programma, quella tra Venezia e Udinese, sono i friulani a tornare a casa coi tre punti in tasca grazie alle reti di Deulofei e Becao. Finisce 2-1 al Penzo, con l’inutile rete di Henry a rendere meno amaro il passivo.

Sassuolo-Atalanta, le formazioni iniziali:

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Chiriches, Kyriakopoulos (77’ Ferrari); Lopez, Henrique (46’ Magnanelli); Berardi (71’ Defrel), Raspadori, Traore (71’ Rogerio); Scamacca (77’ Tressoldi).

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi (57’ Palomino), Demiral, Scalvini; Hateboer (46’ Zappacosta), Pessina, Pasalic (77’ Malinovskyi), Pezzella; Miranchuk (46’ Koopmeiners); Boga (57’ Muriel), Zapata.

Sassuolo-Atalanta, la cronaca in breve

La Dea cade in trasferta contro il Sassuolo, colpita nel profondo da due gol di Traore, uno per tempo. Il primo al 24′ del primo tempo sugli sviluppi di un contropiede nato da un calcio d’angolo a sfavore. Assist di Kyriakopoulos.

Il secondo invece al 61′, ancora in ripartenza, con Traore che salta secco Demiral e incrocia dal limite. Gli orobici si svegliano soltanto nel finale con la rete di Luis Muriel a tempo ormai scaduto. 

Venezia-Udinese, le formazioni iniziali:

VENEZIA (4-3-2-1): Maenpaa; Ebuehi (dal 57′ Kiyine), Modolo, Ceccaroni, Haps; Ampadu, Busio (dal 53′ Vacca), Crnigoj (dal 73′ Nani); Cuisance (dal 53′ Aramu), Johnsen (dal 57′ Okereke); Henry.

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Becao, Pablo Marì, Perez; Molina (dall’83’ Jajalo), Arslan (dal 68′ Samardzic), Walace, Makengo (dall’83’ Soppy), Udogie (dal 72′ Zeegelaar); Beto, Deulofeu (dal 69′ Success)

Venezia-Udinese, la cronaca in breve

Il primo gol è dell’Udinese e lo realizza Deulofeu al 36′ su calcio di rigore, concesso dal direttore di gara per un fallo di Cuisance proprio su Deulofeu. 

La partita però si anima davvero negli ultimi 10 minuti. Al minuto 86 ecco che Henry riporta in pareggio i suoi calciando potentissimo una palla vagante nell’area friulana, ma al minuto 94 ci pensa Becao a regalare i tre punti a Cioffi, con un inserimento sul primo palo da calcio d’angolo.

Next Post

Napoli-Fiorentina, Cabral: "Vittoria meritata, siamo una grande squadra"

Dom Apr 10 , 2022
Gol vittoria per l'attaccante brasiliano che consente alla Viola di passare al Maradona per 2-3 contro gli uomini di Spalletti
P