Serie A, Inter-Verona 2-0: Barella e Dzeko stendono gli scaligeri

Ai nerazzurri basta un tempo per battere la squadra di Tudor e agganciare il Napoli al secondo posto

Basta un tempo all‘Inter per risolvere la pratica Verona. A decidere l’incontro di San Siro ci hanno pensato i gol di Barella e Dzeko, entrambi realizzati nella prima frazione di gara. I nerazzurri conquistano il secondo successo consecutivo e lanciano un segnale alle dirette avversarie che scenderanno in campo domani. La squadra di Inzaghi, aggancia momentaneamente il Napoli a quota 66 e si porta a -1 dal Milan. Per gli scaligeri arriva invece l’undicesima sconfitta in campionato.

Parte forte l’Inter, che fin dalle prime battute di gioco prova ad imporre il proprio gioco sul Verona. I nerazzurri non riescono però a trovare varchi, con gli scaligeri che attuano un pressing molto alto. Il primo squillo del match arriva al 10′: ripartenza guidata da Correa, appoggio per Durmfries e tiro-cross deviato in angolo da Montipò. Al 18′ nuovo tentativo dell’Inter, con l’ottimo spunto di Perisic, che si accentra e scarica un velenoso tiro dal limite, su cui il portiere scaligero si allunga, mandando la sfera in corner.

Al 22′ i nerazzurri si portano in vantaggio: affondo di Perisic sulla sinistra e traversone verso il centro per l’arrivo di Barella sul secondo palo, che da pochi passi non sbaglia. Nonostante il vantaggio, l’Inter continua a spingere e al 32′ raddoppia: calcio d’angolo battuto da Dimarco sul primo palo, Perisic la allunga di testa sul secondo palo, dove Dzeko è il più lesto ad arrivare, firmando il 2-0. L’unica azione del Verona arriva al 35′, con Handanovic che salva i nerazzurri sulla conclusione violenta di Simeone.

Il secondo tempo sembra seguire il copione del primo: è l’Inter a fare la partita. Al 49′ grande occasione per Dumfries: l’esterno, lanciato da Dzeko, calcia sull’esterno della rete. Con il passare dei minuti, il Verona prende coraggio e prova a farsi vedere dalle parti di Handanovic, ma le conclusioni di Ceccherini e Lasagna sono poco precise. L’Inter torna quindi in avanti e al 73′ colpisce un palo con D’Ambrosio: ancora una volta strepitoso Montipò nel deviare sul legno la conclusione del difensore. Nel finale, i nerazzurri controllano il doppio vantaggio e si aggiudicano i 3 punti.

Next Post

Tuchel dopo il 6-0 al Southampton: "Se diamo il massimo siamo un gruppo speciale"

Sab Apr 9 , 2022
L'allenatore del Chelsea commenta così la spettacolare prestazione dei Blues, che in trasferta fanno a pezzi il Southampton con un netto 6-0.
P