Serie B, deferita la Reggina: rischio penalizzazione in classifica

Il club del patron Luca Gallo è stato deferito per il mancato versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps dovuti ai tesserati.

La Reggina è stata deferita per il mancato versamento nei limiti previsti delle ritenute Irpef e dei contributi Inps riguardanti gli emolumenti dei tesserati nel periodo luglio-ottobre 2021. Questo potrebbe portare a 2 punti di penalizzazione nella classifica di Serie B. In seguito alla segnalazione della Covisoc, il Procuratore Federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare gli Amministratori unici e legali rappresentante pro-tempore della Reggina, Luca Gallo.

E’ quanto si apprende dal comunicato diramato dalla FIGC: “Per non aver documentato agli Organi Federali competenti l’avvenuto deposito della fideiussione bancaria a prima richiesta dell’importo di euro (600mila per la Reggina, 800mila per il Varese) nei termini stabiliti dalla normativa federale”. 

Next Post

Klopp e il contratto di Salah: "Nessuna notizia è una buona notizia"

Lun Apr 4 , 2022
Il tecnico dei Reds commenta con filosofia le voci sul futuro dell'attaccante egiziano.
P