Spalletti: “Scudetto? Ne ho parlato io per alzare il livello”

Napoli-Sassuolo 6-1: ecco cosa ha detto al termine del match l’allenatore azzurro ai microfoni di Dazn

Dopo aver travolto al Maradona il Sassuolo, il Napoli ha cancellato di fatto l’amarezza per l’ultima sconfitta contro l’Empoli. Con un netto 6-1 la formazione di Luciano Spalletti ha ripreso quota, piazzandosi al terzo posto con la qualificazione per la prossima Champions League già in tasca. In realtà, gli azzurri avevano chiuso la gara già nei primi 21’ minuti del primo tempo, con un poker, stabilendo così un nuovo record: era dal 2009 che non segnavano tre gol nei primi minuti di gioco in serie A.

Ecco cosa ha detto al termine del match l’allenatore azzurro ai microfoni di Dazn:

“Raggiungere la certezza matematica della qualificazione in Champions League non è una cosa facile. Certo c’è un po’ di dispiacere per come sono andate alcune partite, ma sono state sostituite da grandi vittorie su campi importanti in momenti difficili. Ho parlato io di scudetto per tentare di alzare il livello della squadra e cercare di andare poi oltre l’ostacolo”.

“Giocare una partita importante come oggi in un clima di contestazione mi dispiace per i calciatori per quello che hanno fatto vedere durante l’anno. Questo non è un campionato più facile degli altri, ma proprio l’opposto. Ci sono squadre della bassa classifica che lottano e sono determinate, che hanno una qualità e un modo di stare in campo diverso rispetto agli scorsi anni”.

“Credo che la squadra abbia giocato un grandissimo campionato: veniamo da due anni senza Champions, dei momenti alti e dei momenti bassi. Questa stagione ha determinato conoscenze, approfondito cose che la società già sapeva ma ora abbiamo più materiale a disposizione per il prossimo anno. Soprattutto abbiamo creato una vetrina per tanti calciatori. Ad inizio stagione il presidente parlava spesso di dover abbassare il monte ingaggi ed aspettavamo che qualcuno ci chiedesse giocatori ma non è successo, ora invece ci sono tanti calciatori che interessano sul mercato”.

Next Post

Lecce, Baroni: "Sprecate troppe occasioni, non temo ripercussioni"

Sab Apr 30 , 2022
Il tecnico dei salentini ha parlato dopo il ko con il Vicenza: "Con il Pordenone va chiuso il cerchio".
P