Svizzera ko, Italia femminile a un passo dal Mondiale

Impresa delle ragazze di Milena Bertolini che vincono lo scontro al vertice del gruppo G di qualificazione al Mondiale 2023 e operano il sorpasso sulle elvetiche: decide una punizione di Girelli.

Applausi alle ragazze di Milena Bartolini che hanno sconfitto la Svizzera grazie ad un calcio di punizione della Girelli a pochi minuti dal triplice fischio finale.

Ha deciso una punizione di Cristiana Girelli a pochi minuti dalla fine.

Le azzurre adesso hanno il destino nelle loro mani: in Moldova e contro la Romania, il 2 e il 6 settembre prossimi, basteranno due vittorie per staccare il biglietto per l’Australia e la Nuova Zelanda, sedi dei prossimi Mondiali nel 2023.

L’Italia riscatta così il ko casalingo subito a Palermo, lo scorso novembre: era una nazionale azzurra falcidiata dalle assenze a causa del covid, diversa da quella scesa in campo oggi. Una vittoria importante, fondamentale che permette alle azzurre di sorpassare in classifica le elvetiche, visto anche il loro pareggio di venerdì scorso in Romania. 

“Siamo felicissime, non era facile rimanere concentrate fino alla fine: le ragazze sono state brave per essere rimaste in partita credendo nella possibilità di farcela. Abbiamo cercato la vittoria con maggiore insistenza e alla fine abbiamo meritato il successo. Ora è tutto in mano nostra: abbiamo due partite, ci penseremo con calma a settembre, ma abbiamo fatto un passo importante verso questo Mondiale”.

Queste le parole a fine gara del ct italiano, visibilmente entusiasta per l’ottimo risultato acquisito.

Next Post

Il Villarreal fa la storia all'Allianz Arena

Mer Apr 13 , 2022
Guarda come il Villarreal ha festeggiato la clamorosa qualificazione alle semifinali della Champions League al momento del fischio finale.
P