Torino, Juric svela il suo rammarico

Il tecnico dei granata è tornato in conferenza stampa dopo essere guarito dalla polmonite.

(Photo by Emmanuele Ciancaglini/Ciancaphoto Studio/Getty Images)

In vista di Torino-Sassuolo, Ivan Juric è tornato a parlare in conferenza stampa dopo essere guarito dalla polmonite: “Già dall’anno scorso, proprio contro il Sassuolo o la Fiorentina, la squadra ha fatto passi in avanti nel gioco. Volevo dare solidità e concretezza, poi aggiungere i pezzi: nella seconda parte della stagione passata, le prestazioni mi hanno soddisfatto dal punto di vista estetico”.

“Ora, tanti giocatori riconoscono certe situazioni e cosa devono fare e riescono ad esprimersi – continua Juric -. Il mio rammarico, come a Verona, è cosa sarebbe successo con la squadra dell’anno scorso con due pezzi in più… Poi dipende da chi ti arriva, qui è arrivato Vlasic ed è un giocatore che ti fa fare un salto in avanti. Tutti gli altri è inserimento, portarli più in alto, ma ti porta a non essere competitivo ai massimi livelli. Stiamo esprimendo gioco, la squadra deve rimanere tosta e umile, cercando che tutti tocchino il loro massimo”.

Next Post

Pep si coccola Haaland: "È già eccezionale, ma può migliorare"

Ven Set 16 , 2022
Guardiola torna a elogiare il giovane norvegese, che ha avuto un inizio incredibile della sua avventura al Manchester City
P