Udinese-Salernitana verrà rigiocata: omologata invece Udinese-Atalanta

Accolto il ricorso della Salernitana: la sfida contro l’Udinese verrà giocata, tolto il punto di penalizzazione. Omologata Udinese-Atalanta.

La gara tra Udinese e Salernitana verrà rigiocata: questa la decisione della Corte sportiva d’appello che ha accolto il ricorso della società granata.

A comunicarlo è la stessa Salernitana tramite un comunicato ufficiale.

“La Corte Sportiva d’Appello, riunitasi oggi in merito al reclamo presentato dall’U.S. Salernitana 1919 contro le sanzioni della perdita della gara Udinese – Salernitana per 0 – 3 e penalizzazione di 1 punto in classifica, ha accolto il reclamo del club granata e annullato le sanzioni irrogate comunicando alla Lega Nazionale Professionisti Serie A il conseguente svolgimento della gara”.

La sfida, in programma lo scorso 21 dicembre, non era stata disputata per la presa di posizione della ASL di Salerno che non aveva permesso la partenza per Udine alla formazione di Colantuono per i tanti casi Covid.

Tolto anche il punto di penalizzazione inflitto alla Salernitana, che torna a 13 punti, mentre sono state annullate le sanzioni irrogate: l’Udinese ritorna a 24 punti, al diciassettesimo posto in classifica. Adesso resta da capire quando verrà recuperata la sfida.

Al contempo la Corte ha stabilito anche che Bologna-Inter (non disputata lo scorso 6 gennaio) andrà giocata ed ha anche omologato il risultato di Udinese-Atalanta.

In quest’ultimo caso, la partita si è regolarmente giocata, su disposizione della Lega Serie A, lo scorso 9 gennaio e ad imporsi ad Udine sono stati gli orobici con un netto 2-6.

Dopo la gara, l’Udinese ha presentato ricorso ritenendo che non ci fossero le condizioni per scendere in campo. L’ASL locale aveva inizialmente imposto il blocco delle attività sportive alla compagine friulana a causa di un focolaio da COVID, ma tale disposizione era stata annullata dal tribunale amministrativo dopo il ricorso della Lega.

La Corte Sportiva d’Appello, ha quindi deciso di allinearsi ad una decisone già presa dal Giudice Sportivo a fine gennaio.

“Nell’udienza fissata il 14 febbraio 2022, tenutasi in videoconferenza, a seguito del reclamo numero 160/CSA/2021-2022, proposto dalla società Udinese Calcio S.p.A. in data 27.01.2022, avverso la decisione in merito alla gara Udinese/Atalanta del 09.01.2022; uditi gli Avv.ti Rolando Favella, Enrico Lubrano e Luciano Ruggiero Malagnini per la reclamante, l’Avv. Gian Pietro Bianchi per la società Atalanta Bergamasca Calcio S.p.A., l’Avv. Duccio Traina per la Lega Nazionale Professionisti serie A; ha pronunciato il seguente
DISPOSITIVO
Respinge il reclamo in epigrafe”.

Next Post

Ancelotti: "Mbappé? Vorrà eliminarci"

Lun Feb 14 , 2022
Il tecnico del Real sull'attaccante francese desideroso di giocare con i Blancos
P