Venezia, Zanetti: “Partita d’andata spartiacque negativo. Guardo solo chi sta davanti a noi”

Paolo Zanetti è pronto ad affrontare il tosto Verona in questo incontro, consapevole che affrontare il Venezia non è facile per nessuno.

Il tecnico del Venezia Paolo Zanetti ha preso la parola per presentare la sfida di domani contro l’Hellas Verona valida per la 27° giornata di Serie A. Il Venezia ha vinto tre match fuori casa in questo campionato (3N, 6P): nella sua storia in Serie A, soltanto nel 1942/43 ha ottenuto più successi (quattro) in trasferta in una singola stagione.

Queste le parole di Zanetti:

“Non abbiamo parlato della gara d’andata, è stato uno spartiacque negativo. La difesa a 3 mi permette di ovviare all’assenza di Ebuehi, a destra Crnigoj spinge bene. Busio è un altro giocatore che ha giocato tanto e c’è un motivo, ora è di nuovo in grande crescita, a Torino ha fatto una grande gara, mi mette in difficoltà nelle scelte come mi metterà in difficoltà Vacca, ma meglio avere questi problemi”.

Un punto anche sul campionato del Venezia:

“Non guardo chi sta dietro ma chi sta davanti, perché se mi guardo dietro vuol dire che non sto facendo i punti che dobbiamo fare, questa dev’essere la nostra mentalità. In questa A è difficile incontrare tutti, Venezia compreso”.

Infine un punto sul centravanti Herny, uno dei tre giocatori del Venezia assieme ad Aramu e Okereke ad aver segnato almeno cinque gol in campionato. Per i lagunari non succedeva dal 1962/63:

“Ci stiamo lavorando tanto e penso che Henry sia un giocatore che ha ancora grandi margini di crescita, è un giocatore d’alto livello e intorno ha giocatori che a mio avviso hanno qualità per valorizzare le sue caratteristiche, ora lo stiamo facendo meglio e i suoi numeri si sono alzati. Recuperiamo anche un giocatore importantissimo come Okereke, penso che in attacco siamo sulla strada giusta”.

Next Post

Conte: “Kulusevski è stato un grande acquisto”

Sab Feb 26 , 2022
Il tecnico del Tottenham: “E' un prospetto fantastico per il presente e per il futuro. Ha fisico, ottima tecnica, non ha paura degli avversari”
P