Amichevole Bosnia-Russia, Dzeko e Pjanic: “Non giochiamo”

I calciatori di spicco della nazionale bosniaca si rifiutano di scendere in campo contro la Russia.

Il prossimo 19 novembre, data di vigilia dell’inizio dei Mondiali 2022, è in programma un’amichevole tra Bosnia e Russia, che ha scatenato feroci polemiche in patria. Tanti giocatori, come Dzeko e Pjanic, hanno espresso il proprio disappunto e hanno annunciato che non giocheranno contro lo Stato autore dell’operazione militare speciale di tipo bellico nei confronti dell’Ucraina. “Non è una buona decisione. Ogni volta che la Nazionale inizia a ottenere buoni risultati, c’è sempre qualcosa che non va”, ha detto il centrocampista. “Sono senza parole. La federazione conosce la mia posizione”. L’attaccante ha aggiunto: “Sono contrario alla disputa di questa partita. Io sono sempre e solo per la pace. Purtroppo non sono io a decidere ma la mia posizione è chiara. Non giocherò mentre persone innocenti soffrono. Sono solidale con il popolo ucraino”, riporta il portale Klix.

Next Post

Tegola sul Milan: Pioli perde un titolare a poche ore dalla partita con la Sampdoria

Sab Set 10 , 2022
Un affaticamento muscolare manda ko Origi. Per sostituirlo Pioli si affiderà a Olivier Giroud
P