Antonio Conte frustrato: “Forse non sono abbastanza bravo, club valuti mio futuro”

Il tecnico leccese ha parlato dopo la sconfitta del Tottenham contro il Burnley fanalino di coda.

Il tecnico del Tottenham Antonio Conte è deluso e amareggiato doopo la quarta sconfitta degli Spurs nelle ultime cinque partite: “Forse la verità è che non sono abbastanza bravo. Il Tottenham mi ha chiamato per cambiare le cose, ma non sto riuscendo. Penso che la società debba fare delle valutazioni anche sul mio futuro”.

La sconfitta contro il Burnley fanalino di coda della Premier brucia “Stiamo provando di tutto per cambiare le cose, ma non è abbastanza. Sono onesto, ci sto provando ma non ci sto riuscendo. Forse non sono abbastanza bravo”, ha detto nel dopo partita.

E ancora: “Perdere quattro partite su cinque non è abbastanza, non è un buon lavoro e non mi è mai accaduto. Credo che il club debba fare delle valutazioni, degli incontri con dirigenza, staff e giocatori e fare il punto della situazione”.

Next Post

Manchester United, Telles: "Abbiamo fatto un grande secondo tempo"

Mer Feb 23 , 2022
Grande ripresa del Manchester United, che ha salvato la gara nel finale con un gol di Elanga. Ora tutto aperto per il ritorno a Old Trafford.
P