Carlo Ancelotti ricorda i tempi della Juve: “Mi odiavano per il mio passato al Milan”

Il tecnico del Real vanta un passato anche sulla panchina della Juve, esperienza tra le più negative nella carriera di Ancelotti.

(Photo by Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images)

L’attuale allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti ha rilasciato una bella intervista a Universo Valdano, nella quale ha rivelato alcuni aneddoti riguardo al suo passato da tecnico della Juventus.

Queste le sue parole:

“Quando ero alla Juventus mi odiavano perchè avevo giocato nel Milan, capitava che dovessi uscire con la polizia. Non sono stati vinti titoli, sono arrivato due volte secondo. Il Moggi-gate? Mi è parso giusto ripulire il calcio italiano, non c’era un gioco regolare. Gli Agnelli? Tutto alla Juve era organizzato in maniera perfetta. Non mi sono divertito perché ho giocato con Milan e Roma, però ho imparato molto circa cosa fosse un club di livello”.

Next Post

Udinese, Cioffi: "Firenze è la mia città ma vogliamo fare punti"

Mar Apr 26 , 2022
L'allenatore dell'Udinese emozionato nel tornare al Franchi, vuole però fare uno sgarbo alla sua squadra del cuore in questo recupero.
P