Champions League, Juventus: McKennie preoccupa Allegri

Le parole del tecnico bianconero dopo l’1-1 col Villarreal nell’andata degli ottavi.

Ecco le parole del tecnico della Juventus Massimiliano Allegri subito dopo l’1-1 in trasferta contro il Villarreal nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. Stavolta non basterà più lo 0-0 al ritorno per passare ai quarti, all’Allianz Stadium la Juve sarà costretta a vincere.

“Sul gol del pareggio forse c’era un mezzo fallo in partenza. Comunque è una disattenzione, eravamo sei contro uno e Rabiot non è scappato. I ragazzi comunque hanno giocato bene, la loro linea era sempre alta e con qualche passaggio fatto meglio avremmo potuto far male. Ora che hanno annullato la valenza dei gol in trasferta non abbiamo scelta, per passare il turno serve vincere. Dovevamo giocare così, ricercando l’ampiezza contro le loro linee strette. Nella ripresa l’avevamo in pugno ma siamo stati leggeri. Meglio avere una Juve bruttina ma vincente che bellina e perdente. Vlahovic ha fatto una grande partita, giocare contro Albiol non era semplice. Bene anche Morata. Il Villarreal è una squadra che ha tanta esperienza in Europa, le cose vanno fatte con calma. McKennie? Lo portano a fare una radiografia al piede, speriamo non sia nulla di grave”.

Next Post

Allegri: "Ottima prestazione, peccato per il gol..."

Mer Feb 23 , 2022
Il tecnico della Juventus ha parlato al termine della trasferta contro il Villarreal terminata 1-1
P