Champions, Liverpool in finale dopo una rimonta da brividi

I Reds vanno sotto 2-0 nel primo tempo, nel secondo tempo però si scatenano e riescono addirittura a vincere il match 3-2.

Il Villarreal spaventa il Liverpool, andando avanti 2-0 nel primo tempo e pareggiando quindi i conti dopo l’andata. Nel secondo tempo però i Reds rimontano e vincono 3-2, qualificandosi così in finale dove affronteranno una tra City e Real Madrid.

Traversone di Estupinan, Capoue è bravissimo a servire Dia per la rete facile dell’1-0. Il Liverpool prova a reagire ma non riesce a fare male al Villarreal, che pochi minuti prima della fine del primo tempo raddoppia e pareggia i conti: Capoue crossa per Coquelin che di testa non sbaglia e trafigge Alisson. 

Klopp negli spogliatoi striglia i suoi e nel secondo tempo però è tutto un altro Liverpool. Al 62′ i Reds accorciano le distanze e si riportano avanti tra andata e ritorno: Salah imbuca per Fabinho che beffa Rulli sotto le gambe per l’1-2. Gli ospiti prendono coraggio e trovano la rete del 2-2 con Luis Diaz di testa dopo una pennellata perfetta di Alexander-Arnold. Chiude i conti e la questione qualificazione Mané al 74′, che supera l’estremo difensore del Villarreal in uscita e firma il 2-3. 

Finisce in 10 il Villarreal, per l’espulsione di Capoue. Il Liverpool gestisce la palla e spreca qualche occasione per segnare la quarta rete. Alla fine finisce 2-3 per i Reds, che disputeranno la terza finale di Champions League negli ultimi quattro anni: obiettivo settimo trionfo nella storia della competizione continentale più prestigiosa.

Next Post

Klopp in finale di Champions, i tecnici tedeschi in scia agli italiani

Mar Mag 3 , 2022
I tecnici tedescchi negli anni hanno dominato in Champions ma quelli italiani possono ancora vantare il primato
P