FA, misure più restrittive verranno introdotte in Gran Bretagna

Per limitare comportamenti antisociali, la FA ha deciso di introdurre ulteriori misure preventive.

La Football Association (FA), insieme alla Premier League e alla English Football League (EFL), ha annunciato nuove misure per contribuire alla lotta contro i comportamenti antisociali negli stadi di calcio dopo una serie di incidenti avvenuti nella scorsa stagione.

Nelle ultime settimane della stagione 2021-22 si sono verificati alcuni episodi di invasione di campo: l’attaccante dello Sheffield United Billy Sharp è stato aggredito dopo che i tifosi sono entrati in campo al termine della sconfitta dei Blades nel secondo turno dei play-off di Championship contro il Nottingham Forest.

Un altro episodio di disordine dovuto all’ingresso in campo dei tifosi si è verificato dopo la vittoria del Port Vale nei play-off di League Two contro lo Swindon Town, con numerosi giocatori dei Robins che hanno dichiarato di essere stati aggrediti dai sostenitori del Vale.

La FA sta dando un giro di vite in vista della nuova stagione: i tifosi sono ora immediatamente segnalati alla polizia e automaticamente banditi dal club per reati come l’ingresso in campo e il possesso o l’uso di razzi o fumogeni.

Anche i genitori o i tutori dei bambini che commettono infrazioni saranno potenzialmente passibili di sanzioni.

Tra le altre misure annunciate vi è l’aumento del numero di cani da fiuto negli stadi, oltre a perquisizioni più approfondite dei tifosi, e l’invito alle piattaforme di social media a rimuovere i video che mostrano comportamenti illeciti dei tifosi.

“L’aumento dei comportamenti antisociali che abbiamo visto negli stadi alla fine della scorsa stagione era del tutto inaccettabile”, ha dichiarato Mark Bullingham, direttore generale della FA.

Insieme, il calcio inglese ha introdotto nuove misure e sanzioni più severe per l’inizio della prossima stagione, per inviare un chiaro messaggio: non tollereremo questo tipo di comportamento illegale e pericoloso”.

“È responsabilità di tutti gli addetti ai lavori, compresi gli organi di governo, i club, i giocatori, gli allenatori e i tifosi, assicurarsi che tutti facciano la loro parte per proteggere il nostro gioco e gli altri”.

Next Post

Milan, Florenzi: "Vogliamo la seconda stella"

Lun Lug 25 , 2022
Il terzino rossonero punta in grande in vista della prossima stagione.
P