Giro d’Italia 2022, Rota: “Mi è mancata un po’ di velocità”

C’è un leggero rammarico nelle parole di Lorenzo Rota, ma si dice in ogni caso contento e fiducioso per il proseguo del Giro.

(L-R) Lorenzo Rota of Italy and Team Intermarché - Wanty - Gobert Matériaux and Oscar Riesebeek of Netherlands and Team Alpecin - Fenix compete in the breakaway during the 105th Giro d'Italia 2022, Stage 12 a 204km stage from Parma to Genova / #Giro / #WorldTour / on May 19, 2022 in Genoa, Italy. (Photo by Tim de Waele/Getty Images)

Lorenzo Rota, portacolori della Intermarché-Wanty-Gobert Materiaux, è arrivato secondo dietro Stefano Oldani nella 12° tappa del Giro d’Italia 2022 da Parma e Genova

Rota è stato molto generoso nell’ultima parte di gara, ma non è stato in grado di vincere lo sprint finale con Oldani. Un po’ di rammarico per lui, che ha così commentato a caldo al termine della tappa:

“Oggi mi sentivo davvero alla grande e mi son detto ci provo da lontano, la pedalata era perfetta. Oldani e l’alfiere della Jumbo-Visma sono stati forti, Oldani era un leggermente più rapido di me in volata. Avrei preferito un finale leggermente più duro. Ho cercato di inseguire fino alla fine, mi è mancato qual po’ di velocità. Sono in ogni caso felice, stiamo facendo un buonissimo Giro. Sfortunatamente è andato a casa Biniam Girmay, ma sono certo che da qua alla fine daremo ancora spettacolo”.

Next Post

Perché Hauge non dev'essere un rimpianto per il Milan

Gio Mag 19 , 2022
Perché Hauge non dev’essere un rimpianto per il Milan
P