Il rammarico di Girelli: “Ci è mancato il coraggio”

Il centravanti della Juventus analizza la delusione della squadra dopo l’eliminazione in semifinale di Champions League: “Poco da rimproverare alle mie compagne, ma ci siamo giocate la qualificazione a Torino”.

Cristiana Girelli non è riuscita a dare il proprio contributo alla causa della Juventus Women nella semifinale di ritorno di Champions League contro il Lione.

Il centravanti della Nazionale chiude quindi la propria stagione europea con un bilancio comunque positivo di cinque gol tra fase a gironi ed andata dei quarti di finale, ma la rete del provvisorio 1-0 nell’andata dei quarti contro le francesi non è bastata per evitare la rimonta dell’Olympique, vittorioso per 3-1.

Girelli non ha nascosto la propria delusione ai microfoni di ‘Dazn’ al termine della partita. “Dobbiamo essere orgogliose di quanto fatto, ma c’è anche tanto rammarico perché potevamo gestire meglio il vantaggio a Torino. Comunque abbiamo dato tutto e fatto qualcosa di grande. Ora ci concentriamo sulla fine del campionato per poter vivere altre serate come queste il prossimo anno”.

Secondo Girelli il calore del pubblico di casa non ha inciso sull’esito della sfida: “Sapevamo di trovare un’atmosfera del genere, loro avevano tanta pressione addosso per vincere questa gara, a noi è mancato un po’ di coraggio. Questa società ha un progetto solido, sono sicura chee rivedremo la Juve lottare a breve per questi traguardi e magari un giorno arrivare in finale”

Next Post

Infortunati, squalificati e diffidati: 31ª giornata di Serie A

Ven Apr 1 , 2022
Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali il campionato riparte con le sfide incrociate tra quattro delle prime cinque: una Juve quasi al completo attender l'Inter con il dubbio De Vrij. Napoli a Bergamo senza gli squalificati Osimhen e Rrahmani.
P