Kulusevski: “Alla Juve mi sentivo frustrato, dovevo cambiare”

Il centrocampista svedese è tornato sul suo addio ai bianconeri in un’intervista al The Guardian

Con il ritorno di Massimiliano Allegri in bianconero all’inizio della stagione, dopo l’addio di Andrea Pirlo, Dejan Kulusevski è arrivato a sentirsi “soffocato” alla Juventus. Lo ha confessato il centrocampista svedese durante un’intervista al The Guardian:

“È stato difficile – ha raccontato – Devi essere davvero forte quando le cose non vanno come pensi che dovrebbero andare e ci sono cose che non puoi controllare. È molto frustrante quando ami qualcosa e non puoi mostrarlo. Sapevo di aver bisogno di un cambiamento”. 

E invece subito dopo il trasferimento al Tottenham, il classe 2000 è rinato: “Conte mi sta aiutando molto, sto trovando spazio in questo momento. Mi piace il ruolo in cui gioco, ho la possibilità di segnare in ogni partita”. 

Next Post

Serie A: Venezia-Sampdoria 0-2 grazie a doppio Caputo

Dom Mar 20 , 2022
Due reti dell'attaccante nel primo tempo sono sufficienti per i blucerchiati che allungano in classifica proprio sui lagunari
P