La Juve cade in casa col Benfica: 2-1 all’Allianz, fischi dei tifosi

I bianconeri passano in vantaggio con Milik, ma poi si fanno riprendere da Joao Mario e Rafa Silva.

Bruttissima partita per la Juventus, che cade all’Allianz Stadium per 2-1 contro il Benfica. Per la prima volta nella sua storia, la Juventus ha perso in entrambe le prime due partite di un girone di Champions League.

E dire che la gara era iniziata anche bene, col gol di Milik dopo appena 4 minuti di gioco. Col passare dei minuti però i bianconeri non riescono a chiuderla, sembrano fermi sulle gambe, fino a subire il gol del pari su rigore da Joao Mario, ex Inter, poco prima della fine del primo tempo.

Nella ripresa invece i bianconeri si rendono pericolosi appena due volte, a dire la verità: la prima con un tiro di Milik deviato e la seconda con una rete annullata dall’arbitro a Vlahovic per il fuorigioco di De Sciglio. Questo porta il Benfica a prendere sempre più campo fino a trovare la rete, meritata, del 2-1 con Neres.

La Juventus ha perso il 71% degli incontri contro il Benfica (5 su 7), la percentuale di sconfitta più alta rispetto ad ogni altra formazione affrontata almeno cinque volte nelle maggiori competizioni europee.

La prossima uscita contro il Maccabi sarà già decisiva, se non lo è stata questa contro i lusitani. 0 punti dopo due uscite in Champions, Allegri sulla graticola. Serve un cambio di rotta immediato per non sprecare già prima del Mondiale un’intera stagione.

Il tabellino:

JUVENTUS-BENFICA 1-2

JUVENTUS (3-5-2): Perin; Bremer, Bonucci, Danilo; Cuadrado (58’ De Sciglio), McKennie, L.Paredes, Miretti (58’ Di Maria), Kostic (71’ kean); Milik (71’ Fagioli), Vlahovic. All. Allegri

BENFICA (4-2-3-1): Vlachodimos; Bah, Antonio Silva, Otamendi, Grimaldo; Fernández (81’ Aursnes), Florentino Luís; Neres (81’ Chiquinho), João Mário (86’ Draxler), Rafa Silva (86’ Goncalves); Gonçalo Ramos (81’ Musa). All. Schmidt.

Arbitro: Felix Zwayer.

Gol: 4’ Milik (J), 43’ Joao Mario (B) rig., 56’ Neres (B)

Assist: Paredes (J)

Ammoniti: Bah (B), Miretti (J), Perin (J), Joao Mario (B), Paredes (J), Luis (B)

 

Next Post

Il Napoli fa due su due: dopo il Liverpool cadono anche i Rangers: 3-0 in Scozia

Mer Set 14 , 2022
Grande gioia per il Napoli, che in Champions sta mostrando il meglio di se. Finisce 3-0 in Scozia, punteggio pieno per Spalletti.
P