L’Atalanta sbanca Monza e scrive la Storia: primo posto in solitaria

L’Atalanta vince a Monza per 2-0 grazie al gol di Hojlund e all’autorete di Marlon

Grazie al gol di Hojlund e all’autorete di Marlon, l’Atalanta sbanca il Brianteo di Monza e vola in testa alla classifica di Seria A. La squadra di Gianpiero Gasperini sale a quota 13 punti, due in più di Napoli e Milan. Per la Dea si tratta di una serata da ricordare: per la prima volta nella sua storia è prima in classifica in solitaria dopo cinque o più partite stagionali.

Il match si infiamma subito. Dopo neanche sessanta secondi il Monza ha infatti l’occasione per passare in vantaggio. Caprari fa suo un pallone vagante, riesce a concludere, ma Musso abbassa la saracinesca e salva l’Atalanta. La squadra di Stroppa ‘non lascia campo’ agli avversari e al 4′ è nuovamente pericolosa:  Sensi ci prova dai 20 metri, Musso devia in calcio d’angolo. La prima reazione degl uomini di Gasperini arriva al minuto numero 28: Lookman lavora palla sulla destra, mette in mezzo ma non trova nessuno eppure si erano inseriti diversi suoi compagni. La Dea sfiora il vantaggio al 45′:  corner di Toloi, Caldirola devia verso la sua porta, il pallone sfiora il palo e termina sul fondo. Il gol del vantaggio bergamasco arriva al minuto numero 57. Lookman crossa, il giovane Hojlund (classe 2003) insacca. La rete viene annullata per fuorigioco. Viene, però, tutto ‘stoppato’ dal Var. Dopo il controllo, ecco la convalida: la posizione di Lookman è regolare. Passano otto minuti e i bergamaschi raddoppiano. Cross basso dalla destra di Ederson per Lookman, che cerca di rimettere il pallone in mezzo il pallone con un tiro-cross. Il pallone impatta sul corpo di Marlon e finisce in rete.

L’Atalanta può dunque godersi una notte storica. Per la prima volta nella sua storia è prima in classifica in solitaria dopo cinque o più partite stagionali.

Next Post

Gol ed emozioni: fra Salernitana ed Empoli finisce 2-2

Lun Set 5 , 2022
Le due squadre centrano il quarto risultato utile consecutivo (dopo il ko alla prima giornata)
P