L’emozione di Vicario alla prima chiamata azzurra: “Mi sono preso a schiaffi”

Il portiere dell’Empoli è stato convocato per la prima volta dal ct Mancini per le gara di Nations League e ha raccontato le sue emozioni.

(Empoli FC) during the italian soccer Serie A match Empoli FC vs Spezia Calcio on April 09, 2022 at the Carlo Castellani stadium in Empoli, Italy (Photo by Lisa Guglielmi/LiveMedia/NurPhoto via Getty Images)

Guglielmo Vicario entra per la prima volta in carriera nel giro azzurro mostrandosi tanto emozionato quanto incredulo. Il numero uno originario di Udine, ha divulgato tramite i canali ufficiali della nazionale come è venuto a sapere della chiamata ma anche il primo approccio con i compagni.

“Ero in ritiro con l’Empoli perché il giorno dopo avremmo dovuto giocare con il Bologna e ad un certo punto il nostro ds Accardi si è presentato ed ha letto davanti a tutti la lista dei convocati, è stato emozionante, quella lista non so quante volte l’ho riletta e mi sono anche preso schiaffi, mi dicevo “Ma è vero o no? Sono vivo o sono morto?” ha affermato ridendo.

“L’impatto con lo spogliatoio è stato positive – chiosa Vicario – ho trovato un gruppo di bravi ragazzi che ha grande voglia di lavorare”.

Next Post

Germania, nuove critiche di Flick al Mondiale in Qatar

Mar Set 20 , 2022
Il CT tedesco ancora molto critico con l'assegnazione della Coppa del Mondo al Qatar.
P