Milan, Paolo Maldini: “Sono tornato nel momento perfetto. Ai giovani serve fiducia”

Il dirigente rossonero parla del suo ruolo di dirigente oltre a fare i complimenti ai giovani e a tutto il gruppo.

(L) embraces AC Milan's former player turned technical director, Paolo Maldini during the winner's trophy ceremony after AC Milan won the Italian Serie A football match between Sassuolo and AC Milan, securing the "Scudetto" championship on May 22, 2022 at the Mapei - Citta del Tricolore stadium in Sassuolo. (Photo by Tiziana FABI / AFP) (Photo by TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

La vittoria del campionato da parte del Milan è una gioia immensa anche per Paolo Maldini, che questo Milan l’ha costruito col proprio lavoro giorno per giorno fin da quando nessuno ci credeva davvero.

Queste le parole dell’ex capitano a DAZN:

“Questo è una società particolare, noi ci impieghiamo meno tempo di altri team a fare alcune cose, è nel nostro DNA. Non ci esaltiamo troppo nei periodi belli e non ci buttiamo giù per quelli brutti. Da dirigente serve fare il calcolo di gestire tanti giocatori giovani che non sono ancora formati e ai quali serve fiducia. In questo triennio il segreto è stato quello di aver detto delle cose e averle rispettate nel tempo. Abbiamo sempre dato un programma e un’idea credibile. La difficoltà di creare una squadra non ti è chiara quando non lo fai direttamente. Da calciatore lo scudetto è diverso perché sfoghi l’energia in campo, da dirigente non la puoi fare e la sfoghi con la famiglia che devono sopportare alti e bassi. Ho provato a tornare nel momento perfetto nel Milan”.

Next Post

Conte esulta: "La Champions è come un trofeo per me"

Dom Mag 22 , 2022
L'allenatore del Tottenham celebra come un successo il raggiungimento di un posto nell'Europa che conta
P