Napoli, quarantena non rispettata: prosciolti De Laurentiis e Canonico

Il presidente azzurro era stato deferito insieme al medico del club per il mancato rispetto dei protocolli sanitari in occasione della trasferta di Torino

Il Tribunale Federale Nazionale ha prosciolto il Napoli, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e il responsabile sanitario del club azzurro Raffaele Canonico. Questi erano stati deferiti per “Non aver provveduto a far rispettare o comunque per non aver vigilato sul rispetto delle norme in materia di controlli sanitari”, in occasione della trasferta di Torino per disputare la gara contro la Juventus del 6 gennaio.

Si chiude quindi la vicenda legata alla partenza per il capoluogo piemontese di Stanislav Lobotka, Amir Rrhamani e Piotr Zielinski, nonostante i tre fossero stati sottoposti a quarantena domiciliare dall’ASL Napoli 2-NORD fino al 9 gennaio.

Next Post

Chi sostituisce le squadre russe nelle competizioni Uefa

Mer Mag 4 , 2022
Chi sostituisce le squadre russe nelle competizioni Uefa
P