Napoli, Spalletti: “Con la Roma gara insidiosa. Mertens-Osimhen assieme? È possibile”

L’allenatore partenopeo si aspetta una gara combattuta e aperta ad ogni risultato.

Il tecnico del Napoli Luciano Spalletti ha preso la parola in conferenza stampa per presentare la sfida di lunedì sera contro la Roma valida per la 33° giornata di Serie A. Incontro numero 150 in Serie A tra Napoli e Roma: ben 51 delle precedenti 149 sfide sono terminate in parità (46 successi campani, 52 capitolini); solo contro il Torino la squadra campana ha pareggiato più gare nel massimo campionato (55).

Queste le considerazioni di Spalletti:

“Può essere una gara tranello sia per noi che per loro, trionferà la squadra che si sentirà più in pericolo di perdere qualcosa, che avrà la percezione della difficoltà, quella che sarà più rapida ad agire durante la gara. Non si vince mai con i “forza, dai, andiamo”, ma solo facendo quello che bisogna fare contro un avversario forte”.

Una domanda anche sulla possibile formazione che verrà schierata in campo, con la possibilità anche di vedere Mertens-Osimhen assieme dal primo minuto:

“Si è possibile vederli assieme, hanno già giocato, pure nel secondo tempo con la Fiorentina avevamo in campo Mertens e Osimhen, quando la partita era in pari loro c’erano, poi però a un certo punto ci siamo allungati e c’erano loro due. I tifosi lo chiedono? I tifosi sono anche quelli dell’università dove sono stati, tutti la vedono in modo diverso, poi uno ha cambiato anche modulo. Mi dai la tua formazione? Insigne, Mertens, Lozano ed Osimhen e dietro Lobotka e Anguissa? Così rimane comunque fuori gente come Zielinski e Fabian”.

Spalletti poi si fa anche un piccolo rimprovero, a lui e alla squadra:

“Sì, le gare in casa dove potevamo saltare addosso alla classifica e invece abbiamo avuto non pochi probmei, questa è la cosa che mi ha dato più da pensare, ma quando sembra impossibile rimane è sempre il futuro che è aperto e la possibilità di organizzare qualcosa per delle opportunità e si va a rigiocarci le chance rimaste”.

Next Post

Serie A 2021/2022, Fiorentina-Venezia: le formazioni ufficiali

Sab Apr 16 , 2022
La Fiorentina ha una grande opportunità di continuare a sognare l'Europa. Il Venezia invece si aggrappa alle ultime speranze di salvezza.
P