Real Madrid, Ancelotti: “Modric, Kroos e Benzema rimarranno al Real”

Le tre superstar sono in scadenza a giugno 2023, ma Ancelotti sembra sicuro che rimarranno al Bernabeu anche per la stagione successiva.

Carlo Ancelotti non è preoccupato per la situazione contrattuale delle sue stelle del Real Madrid, con Karim Benzema, Luka Modric e Toni Kroos che sono giunti agli ultimi 12 mesi dei loro contratti.

La finestra di trasferimento si è chiusa ieri, lasciando al tecnico madrileno Ancelotti una squadra con cui lavorare almeno fino a gennaio. Ma c’è ancora del lavoro da fare nei prossimi mesi se si vuole che questo gruppo di grande successo resti unito oltre la fine della stagione 2022-23.

Il Madrid ha una serie di giocatori in scadenza di contratto a fine stagione; alcuni, come Marco Asensio, sembrano destinati a partire, ma Benzema, Modric, Kroos e Nacho sono tutti uomini chiave e Ancelotti sembra sicuro che rimarranno al Real finchè non smetteranno di giocare.

Secondo quanto riferito, Benzema dovrebbe firmare un prolungamento di un anno, e anche Modric ha fatto la stessa cosa negli ultimi due anni.

Ancelotti ritiene che questo approccio sia ragionevole e confida che questi giocatori di alto livello resteranno al Santiago Bernabeu finché giocheranno:

“Ci sono alcuni giocatori che sono all’ultimo anno del loro contratto con il club, ma non è un problema”, ha detto. “Guardate Modric, Kroos, Karim, Nacho, sono giocatori che vogliono rimanere qui fino alla fine della loro carriera, a volte firmando contratti di un anno. Non credo che avere un giocatore all’ultimo anno di contratto sia un problema. Ci sono molti club che hanno giocatori all’ultimo anno di contratto, perché bisogna considerare l’economia di un club e la sua gestione. Ecco perché ora vediamo un numero maggiore di giocatori che raggiungono l’ultimo anno di contratto. Guardate i nostri giocatori veterani e quello che facciamo con loro, portando i loro contratti su base annuale”.

Next Post

Nadal: "Botta al naso? La meritavo..."

Ven Set 2 , 2022
Il campione spagnolo sull'infortunio nel corso del match con Fognini
P