Risolto il caso Ferran Torres: Umtiti rinnova e il Barcellona tessera l’attaccante

Il club blaugrana ha finalmente registrato l’attaccante arrivato a inizio anno dal Manchester City: tutto grazie a un rinnovo contrattuale.

Che la situazione in casa Barcellona non sia tutte rose e fiori si era capito già dalla scorsa estate, quando le strade del club blaugrana e di Lionel Messi si sono divise, anche a causa delle norme economiche della Liga.

Le stesse norme che prevedono una certa sostenibilità per gli stipendi di ciascun tesserato e che hanno bloccato il tesseramento di Ferran Torres.

L’attaccante, arrivato dal Manchester City lo scorso 1 gennaio, non è mai stato registrato come giocatore in Liga, e non è pertanto mai sceso in campo, fino ad oggi, quando il club blaugrana ha finalmente risolto la situazione.

Con una nota ufficiale il Barcellona ha comunicato, infatti, il rinnovo contrattuale di Samuel Umtiti: e voi direte, cosa c’entra? C’entra, e anche tanto.

Grazie alla decisione di Umtiti di ridursi lo stipendio, prolungando il proprio accordo fino al 30 giugno 2026, il Barcellona ha potuto registrare Ferran Torres rispettando il fair play sugli stipendi.

“Il Barcellona esprime pubblicamente la sua gratitudine a Samuel Umtiti per lo sforzo e l’affetto che ha dimostrato nei confronti del club”.

Xavi avrà il suo attaccante: lo aveva già, vero, ma lo avrà presto anche a disposizione, grazie al “sacrificio” di un altro componente della sua rosa.

Next Post

Agnelli positivo al Covid: non sarà a San Siro per Inter-Juve di Supercoppa

Lun Gen 10 , 2022
Il presidente della Juventus è risultato positivo al Covid dopo l'ultimo giro di tamponi: non potrà assistere dal vivo a Inter-Juve di Supercoppa.
P