Sassuolo, parla Scamacca: “Essere accostato a Ibra un onore, io ho la mia strada”

La giovane punta neroverde si appresta a cambiare squadra nel prossimo mercato, ma nel frattempo vorrebbe fare qualcosa in importante in Emilia.

Il giovane attaccante del Sassuolo Gianluca Scamacca è stato intervistato dalle pagine del Corriere dello Sport. Protagonista di un’ottima stagione fino a questo momento, Scamacca è ambito da grandi club italiani e internazionali, con Milan e Inter in pole position:

“All’interessamento dei club non ci penso ma non mi sono mai dato limiti. Al momento della decisione seguirò il cuore. Sono andato all’estero già prima e non mi spaventa rifare la stessa scelta. Le voci di interessamento di grandi club fanno piacere e sono uno stimolo, anche se non guardo tanto il mercato, certe situazioni non si concludono in fretta. Di Roma ho un bel ricordo, è la mia casa, è stata un pezzo del mio percorso e della mia storia, ho ricordi di momenti che ho vissuto lì. Andarmene non è stato facile, ma ho sempre avuto le idee ben chiare, ho sempre seguito testa e istinto: sono convinto di aver fatto le scelte giuste”.

Un commento anche su alcuni componenti del Sassuolo, come l’allenatore Alessio Dionisi e il compagno (possibile futuro all’Inter) Davide Frattesi: 

“Dionisi ha grandi meriti, mi ha dato fiducia fin dall’inizio e mi ha messo subito nelle condizioni di esprimermi in modo ottimo per me, è bravo a mettermi a mio agio, e in Emilia ho scoperto un ambiente unico. Io e Davide (Frattesi, ndr) siamo praticamente due fratelli. I nostri destini sono stati uniti fin da quando eravamo piccoli. Per me averlo in squadra è un punto di riferimento, un valore aggiunto”.

Ad alcuni le movenze di Scamacca hanno ricordato quelle del primo Ibrahimovic. Un complimento che Gianluca accoglie con onore: “Ibrahimovic è un campione, essere avvicinato a un campione del genere fa solo piacere. Ma io ho la mia strada, il mio modo di giocare”.

Next Post

Genoa, la carica di Zangrillo: "Genoa secondo amore. Col Toro la gara della vita"

Gio Mar 17 , 2022
L'incoraggiamento del Presidente del Genoa Zangrillo prima della gara di domani contro il Torino di Juric.
P