Un Super Immobile stende il Genoa: finisce 4-1 al Ferraris

Nella 32° giornata di Serie A, la Lazio sbanca il Ferraris con una super prestazione di Immobile e un gol di Marusic.

Un gol di Marusic e una tripletta di un super Ciro Immobile (che tocca quota 24 reti in Serie A tornando capocannoniere) annientano il Genoa di Blessin per 4-1. Il Grifone ha subito più reti oggi contro i biancocelesti di quante ne avevano incassate nelle otto gare precedenti. 

Dal 2016/17 (stagione del suo esordio con la Lazio in Serie A) Ciro Immobile (147 reti) è, con Robert Lewandowski (188) e Lionel Messi (165), uno dei tre giocatori capaci di segnare più di 145 gol nei cinque maggiori campionati europei.

La Lazio si rilancia in ottica europea, mentre per il Genoa la salvezza è sempre più lontana.

Le formazioni iniziali:

GENOA (4-2-3-1): Sirigu; Hefti, Ostigard, Maksimovic, Vasquez; Galdames, Badelj (74′ Frendrup); Portanova (46′ Ekuban), Amiri (82′ Gudmundsson), Melegoni; Piccoli. All. Blessin

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari (83′ Hysaj), Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva (54′ Cataldi), Luis Alberto (72′ Basic); Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni (72′ Pedro). All. Sarri

La cronaca in breve

Apre le marcature Marusic al 31′ del primo tempo con un piattone destro appena entrato in area. Dal 45′ poi parte il Ciro Immobile show. Subito prima dell’intervallo il bomber biancoceleste, perfettamente servito a rimorchio da Lazzari, infila Sirigu con una palla rasotetta. 

Poi ancora Immobile segna il 3-0 di testa su assist di Luis Alberto. Brevissimo squillo genoano, con Patric, difensore biancoceleste, che la butta nella propria porta. Infine però è ancora Immobile a ristabilire le distanze, sfruttando una sciocchezza di Maksimovic per battere ancora una volta il povero Sirigu.

Next Post

Bologna, De Leo: "Mihajlovic vuole i tre punti"

Dom Apr 10 , 2022
Il collaboratore del tecnico serbo: "La Sampdoria ha un allenatore maestro nel gioco stretto e nelle combinazioni. Troveremo una squadra che ha un'identità".
P