Manchester United, Rangnick: “Difficile fare peggio che nei primi 45′”

Ralf Rangnick commenta severamente il primo tempo dei Red Davils al Wanda Metropolitano, ma guarda già avanti fiducioso per la partita di ritorno a Manchester.

Il tecnico del Manchester United Ralf Rangnick ha commentato il pareggio di ieri sera in Champions League contro l’Atletico Madrid valido per l’andata degli ottavi di finale. Un gol di Elanga all’80’ aveva ripreso l’Atleti, in vantaggio al 7′ con un colpo di testa di Joao Felix. Queste le parole del manager tedesco:

“Dopo un primo tempo così, il secondo non poteva fare altro che essere migliore, era difficile fare peggio rispetto alla prima frazione di gioco. Ancora non riesco a credere a quello che abbiamo fatto nei primi 45 minuti. Abbiamo giocato senza convinzione, senza aggressività ed è per questo che abbiamo fatto davvero fatica. Nella ripresa abbiamo fatto molto meglio, se la partita fosse durata 10 minuti in più avremmo anche potuto vincere. Sono davvero deluso per la prestazione nel primo tempo”.

Eroe della serata il giovane Elanga:

“Per lui è un sogno che si realizza. È una gioia vederlo giocare, vorrei che qualche altro giocatore lo prendesse come esempio per come si diverte in campo. Il calcio è uno sport importante, ma resta comunque un gioco e con la palla devi divertirti in campo”.

Infine un pensiero anche sulla gara di ritorno che si giocherà a Old Trafford:

“Sarà una partita diversa, giocheremo in casa davanti a 75.000 tifosi. Sono sicuro che scenderemo in campo con più convinzione, soprattutto nel primo tempo”.

Next Post

Genoa-Inter, Simone Inzaghi: "Gosens ancora no, fino a qui obiettivi raggiunti"

Gio Feb 24 , 2022
Simone Inzaghi presenta la gara con il Genoa dopo un periodo leggermente negativo. Ci vorrà ancora un po' di pazienza per Gosens, mentre il tecnico piacentino riconosce i propri meriti nell'aver raggiunto gli obiettivi stagionali del club.
P